L’ARTE NEL CAFFE’

Francesco Solimena detto l’Abate Ciccio

In occasione del  Venerdì Santo solo per la giornata di venerdì  14 Aprile al Montecarlo Coffee Culture verrà esposta una preziosa tela “Madonna addolorata”  del famoso pittore napoletano Francesco Solimena (1657-1747).

Francesco Solimena, noto come l’Abate Ciccio Considerato uno degli artisti che meglio incarnarono la cultura tardo-barocca in Italia. Dal 1680, Francesco Solimena si appropria della sperimentazione cromatica di Luca Giordano,allievo di Josè de Ribera, che aveva assimilato le esperienze pittoriche più diverse dell’Italia del momento e ha permesso la fioritura della pittura barocca-napoletana. Lavorò per le maggiori corti europee, pur senza muoversi quasi mai da Napoli. Nel primo Settecento, si rivolse a grandi solenni composizioni, soggetti sacri e profani. Francesco Solimena ha esercitato una notevole influenza sui pittori delle generazioni più giovani e future di Napoli, ma anche di tutta l’Europa centrale. È servito come esempio per la generazione emergente, in particolare Jean-Honoré Fragonard, Francisco Goya e François Boucher, il quale si è ispirato a molte delle opere di Solimena.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...